Scopriamo tipologie e vantaggi del riscaldamento a pavimento

riscaldamento a pavimento elettrico vs idronico

Il riscaldamento a pavimento, vera e propria alternativa ai termosifoni tradizionali, si sta affermando con decisione sia per le nuove costruzioni che per le ristrutturazioni. E' importante conoscere bene le caratteristiche di questi sistemi innovativi di riscaldamento a pavimento.

Il riscaldamento a pavimento non è stato inventato oggi. E' stato un sistema di moda tra gli anni ’50 e ’70. Oggi però può godere di miglioramenti tecnologici che l'hanno modificato e ne consentono un funzionamento più efficiente rispetto al passato.

Le caratteristiche di un sistema di riscaldamento a pavimento

Si tratta di un sistema che può essere costituito da tubazioni (nel caso di impianto ad acqua a circuito chiuso) o elementi scaldanti con l'elettricità (nel caso di riscaldamento elettrico), disposte sotto il pavimento ed appoggiate a pannelli isolanti.

Il sistema di riscaldamento a pavimento emette calore in modo uniforme dal basso verso l’alto.

Sia che parliamo di riscaldamento a pavimento ad acqua o elettrico, la caratteristica distintiva è quella di assicurare una distribuzione ottimale del calore nelle stanze.

Il principio fisico per cui questi sistemi riescono a trasmettere calore nell'ambiente della casa è l’irraggiamento. Attraverso questa proprietà, il calore si diffonde in modo omogeneo dal pavimento al soffitto.

Il riscaldamento a pavimento aumenta la sensazione di benessere

Si intuisce subito che i sistemi basati sull'irraggiamento superano le problematiche dei sistemi di riscaldamento tradizionali come i termosifoni, che concentrano l'emissione del calore in prossimità della superficie radiante e che per sua natura tende a salire verso l'alto e "riscaldare il soffitto" lasciandoci spesso con i piedi freddi.

Ma sono solo vantaggi?

Rispetto ai riscaldamenti tradizionali possiamo dire tranquillamente di sì. Anche dal punto di vista del riparmio, considerando le temperature di esercizio che per i termosifoni raggiungono i 70 gradi, mentre per i sistemi basati sul riscaldamento a pavimento si oscilla dai 20 ai 40°C.

La grande differenza fra i due sistemi di riscaldamento a pavimento si nota però quando arriviamo all'installazione del riscaldamento elettrico e di quello basato su circolazione di acqua calda sotto il pavimento.

Lavori ed elementi necessari per l'installazione del riscaldamento a pavimento

Un sistema di riscaldamento a pavimento basato sulla circolazione di acqua calda necessità dei seguenti elementi e lavori:

Tubazioni per la circolazione dell'acqua, pannelli isolanti dove incastrare le tubazioni poste sopra la soletta, valvole e collettori per la regolazione del flusso, la caldaia per riscaldare l'acqua, il massetto, ossia lo strato di calcestruzzo da porre al di sopra delle tubazioni e che funge da elemento riscaldante.
Ovviamente al di sopra del massetto andrà posizionato il pavimento calpestabile vero e proprio, parquet, monocottura o quello che preferiamo.

I lavori per l'installazione di questa tipologia di riscaldamento a pavimento (tubazioni con acqua calda) sono abbastanza complessi e richiedono un impresa edile e un idraulico pratico di questa dipologia di sistemi. Aggiungiamo un elemento importante: la manutenzione e le revisioni periodiche obbligatorie della caldaia.

Il riscaldamento a pavimento elettrico

Gli elementi da utilizzare per l'installazione di un moderno riscaldamento a pavimento basato sull'irraggiamento elettrico sono un numero minore, ma soprattutto sono molto meno invasivi:

GRID la stuoia riscaldante Advanced Solutions basata sul metallo amorfo, con spessore minimo e alte prestazioni, sia in termini di velocità di riscaldamento che di consumi, foglio isolante al di sotto, autolivellante al di sopra (non indispensabile), collegamenti elettrici all'impianto di casa, pavimentazione calpestabile di qualsiasi tipo, dalla ceramica, alla monocottura, dal parquet al tessile.

Ma soprattutto manutenzione ZERO, nessun costo di revisioni periodiche, costo totale dell'impianto notevolmente inferiore.

Esaminando le caratteristiche dei due impianti si intuisce facilmente la maggiore semplicità, rapidità ed economicità di installazione dell'impianto di riscaldamento a pavimento elettrico rispetto a quello ad acqua calda.

Inoltre il sistema basato su GRID si presta a tutti i tipi di installazione, sia che si tratti di nuovo che di ristrutturazione.

Proprio nelle ristrutturazione l'impianto di riscaldamento a pavimento di Santoni srl dà il meglio di sè, in quanto a differenza del sistema basato su tubazioni di acqua calda, non occorre eliminare il vecchio pavimento, anzì è possibile piazzarlo direttamente al di sopra del vecchio pavimento, riuscendo a limitare lo spessore complessivo (isolante + pellicola riscaldante GRID + nuova pavimentazione calpestabile) di cm 1,5.

Decisamente una soluzione da considerare per tutti i vantaggi descritti in precedenza e la rapidità di esecuzione dell'installazione.

Aggiungiamo fra le caratteristiche di questo riscaldamento a pavimento i vantaggi che comporta, sia da un punto di vista eco-friendly che a livello del comfort avvertibile.

  • Una migliore e più uniforme diffusione del calore. A differenza di quello che accade coi termosifoni il calore si diffonde in maniera omogenea negli interni.
  • Massimo controllo sia delle aree di pavimento che vogliamo scaldare alla temperatura ideale grazie a termostati e interruttori. In questo modo, ridurremo anche lo spreco energetico.
  • La possibilità dell'utilizzo di energie rinnovabili è un altro vantaggio associabile ad un sistema radiante. Usare le rinnovabili per i sistemi basati su caldaia a gas e termosifoni è attualmente impossibile, dato che per portare l’acqua fino ai 70° dovremo per forza usare un combustibile fossile come gas o gasolio.
  • Non avviene il sollevamento e la diffusione di polveri, acari e muffe. I termosifoni producono e smuovono nell'aria polveri nocive che poi ci troviamo a respirare, nel caso del riscaldamento a pavimento questo problema è minimizzato.
  • Con il riscaldamento a pavimento l’aria non si riscalda, l'irraggiamento permette, come per il sole, di riscaldare direttamente i corpi che incontra e conserva quel tasso di umidità indispensabile per fare cadere le particelle nocive nell’aria. Il tutto con ovvi benefici per la nostra salute, specialmente per chi soffre di allergie.
  • A differenza del sistema ad acqua, che va tenuto acceso almeno per un giorno affinché riscaldi l’ambiente e va tenuto in funzione una volta raggiunta la temperatura desiderata, il sistema basato su GRID permette di raggiungere la temperatura ideale in 10 minuti, comportando un notevole riparmio da un punto di vista energetico.

Per maggiori informazioni sul sistema di riscaldamento a pavimento elettrico basato su GRID, un prodotto Advanced Solutions di Santoni srl, contattateci liberamente illustrandoci la vostra situazione e l'ambiente da riscaldare. Saremo lieti di valutare la soluzione migliore per il vostro riscaldamento a pavimento e fornirvi un preventivo dettagliato redatto dai nostri ingegneri.

 

RICHIEDI PREVENTIVO COME  

RICHIESTA PREVENTIVO PRIVATI
RICHIESTA PREVENTIVO AZIENDE
RICHIESTA PREVENTIVO PROGETTISTI

RICHIEDI PREVENTIVO COME

icon privato

icon azienda icon progettisti
 PRIVATO  AZIENDA  PROGETTISTI